Esequie Don Marco Brogi

S.Niccolo' a Calenzano



1.      Siamo in tanti stamani a fare eucaristia, a dire il nostro grazie al Signore. Grazie per questo dono che ci fatto il Signore dandoci un prete come don Marco. C’è tutto un popolo a dirlo con me, Vescovo, con i confratelli sacerdoti: un sentimento di riconoscenza al Signore per questo prete umile, generoso, per il suo amore ai poveri, per la sua fede semplice ma così trasparente e viva. Un prete sempre consapevole della sua piccolezza, eppure capace di irradiare con la sua vita qualche raggio di luce di quella conoscenza della gloria divina che ‘ dice l’apostolo Paolo ‘ risplende sul volto di Cristo (2 Cor. 4,6).


         Grazie al Signore. Ma grazie anche a voi che gli avete voluto bene. Don Marco ha dovuto sopportare una lunga sofferenza: la degenza in casa e in ospedale ha richiesto tanta cura e tanto impegno. Il Vescovo deve ringraziare tutti perché la vostra attenzione è stata straordinaria. Resta difficile fare dei nomi. Ricordo i familiari, la cognata e i nipoti; ricordo la Fiorella e Lal, Aldo e la Rita, Luigi Baccianti, i medici Anna Ciampi e Roberto Benelli, ma anche il Sindaco di Calenzano e tutto un personale che si è dimostrato attentissimo, a cominciare dalle infermiere del servizio pubblico.


 


…..