Primi diplomati a Firenze per il corso di prevenzione degli abusi su minori

Si sono appena diplomati alla Facoltà teologica dell’Italia Centrale di Firenze i primi 13 religiosi che hanno seguito il corso di prevenzione degli abusi sui minori realizzato in collaborazione con la Pontificia Università Gregoriana, iniziato a dicembre 2016.

Primo in Italia, il corso dal titolo “Safeguarding: il nostro impegno per la tutela dei minori” dedicato alla prevenzione degli abusi sessuali, è basato sul programma e-learning del Centre for Child Protection (CCP) della Pontificia Università Gregoriana.

Grazie al corso i diplomati hanno acquisito competenze specifiche per analizzare criticamente tutti i temi relativi alla tutela dei minori, alla prevenzione e alla gestione degli abusi. I partecipanti inoltre sapranno relazionarsi adeguatamente con le vittime di abuso sessuale e con le loro famiglie, ma soprattutto sapranno operare nell’ambito della prevenzione e della tutela dei minori.

Il programma formativo è stato realizzato in parte con lezioni frontali e in parte a distanza attraverso un’apposita piattaforma realizzata dal Centre for child protection con le indicazioni della Commissione pontificia per la tutela dei minori.

Il programma e-learning del CCP è realizzato da un team interdisciplinare di esperti internazionali.

Nelle lezioni sono stati affrontati vari temi tra cui l’approfondimento della conoscenza dei fattori che possono aumentare o ridurre il rischio di abuso a livello individuale, familiare e sociale. Ma anche l’individuazione dei segnali e degli indicatori che fanno capire se un soggetto è vittima di abusi e al tempo stesso comprendere le cause e le dinamiche che conducono all’abuso al fine di stabilire le misure di prevenzione.

Il prossimo anno il corso sarà trasformato in un vero e proprio master della Facoltà teologica dell’Italia Centrale, sempre in collaborazione con la Pontificia università Gregoriana.