FONDO DI GARANZIA PER L’AVVIO DI UNA NUOVA IMPRESA

L’Arcidiocesi di Firenze, come segno della propria sollecitudine pastorale e concretizzazione della propria vicinanza, condivisione e solidarietà con le famiglie che stanno attraversando forti difficoltà a causa della crisi in atto, promuove una forma sostegno che consenta l’ottenimento dalle banche di piccoli finanziamenti per quelle persone che vogliono avviare un’attività in proprio.

Quale strumento concreto di sostegno per le famiglie in difficoltà a causa della perdita del posto di lavoro, ivi compresi i lavori atipici, e i giovani che non sono ancora riusciti ad entrare nel mondo del lavoro, la diocesi ha istituito un Fondo di Garanzia di ‘ 250.000,00 (con moltiplicatore dieci) finalizzato a favorire l’accesso al credito di quelle persone per le quali la scelta imprenditoriale dell’auto impiego appare come una concreta possibilità per continuare a far parte del mondo del lavoro, o per entrare in esso, e procurarsi una fonte di reddito.

Possono usufruire delle agevolazioni previste dal Fondo rotativo di Garanzia costituito presso Fidi Toscana:

– Nuove imprese i cui titolari/soci abitino nel territorio della Diocesi e facciano parte di una famiglia in difficoltà a causa della perdita del posto di lavoro;

– Nuove imprese i cui titolari/soci abitino nel territorio della Diocesi e siano giovani non ancora inseriti nel mondo del lavoro.
Finanziamento massimo ottenibile:

– fino a ‘ 15.000,00 per impresa composta da una sola persona;
– fino a ‘ 45.000,00 per imprese con quote sociali suddivise tra più soggetti.
Finanziamenti sono chirografari da 24 mesi a 60 mesi oltre ad un periodo di preammortamento non superiore a 12 mesi.
I finanziamenti avranno un piano di rimborso con cadenza mensile Interesse: spread massimo sull’Euribor (se a tasso variabile) o sull’I.R.S. (se a tasso fisso) pari all’ 1,90%. Contributo Camera di Commercio di Firenze: copertura finanziaria totale degli interessi dovuti dal beneficiario del finanziamento per i primi due anni del prestito, compreso il periodo di preammortamento.

Il contributo attualizzato sarà calcolato in relazione al tasso di interesse praticato al momento dell’erogazione del finanziamento e corrisposto direttamente al beneficiario in un’unica soluzione.

Le persone interessate ad ottenere i finanziamenti si rivolgano alla sede dell’Ufficio di Pastorale Sociale e Lavoro o alla sede della Caritas diocesana, riempiendo il modulo di domanda presentandolo agli Uffici Caritas di via Faentina, 34 tel 055463891 il Mercoledì dalle ore 17,00 alle ore 19,00.