Conoscere l’Islam

Firenze – La Fondazione “Giorgio La Pira” di Firenze conclude con un’ultima significativa iniziativa il secondo ciclo “Conoscere l’Islam”, seminario in tre tappe nella memoria di Giovanni Paolo II: dopo i primi due incontri incontro tenutisi il 15 Aprile ed il 19 Aprile, il prossimo oggi 23 aprile vedrà lo svelamento della lapide che, a fianco del grande affresco del Beato Angelico della Crocifissione, ricorderà la fonte “fiorentina” del dialogo cristiano-islamico in memoria di una significativa esperienza del Beato Giovanni Paolo II. Lo svelamento sarà preceduto dalla relazione dell’Arcivescovo Pier Luigi Celata, Vicecamerlengo, intitolata “Giovanni Paolo II e la via del dialogo con l’Islam”. Oggi è urgente – si legge in una nota – approfondire la conoscenza della complessità di quella cultura islamica che ha mille sfaccettature anche in rapporto a contesti sociali e politici diversi, quali quelli che congiungono l’Europa con l’Indonesia, il paese più grande con la quasi totalità di popolazione islamica. Alla fine del convegno sarà apposta nel Museo di San Marco, nell’antica Sala del Capitolo, ove è presente il più grande affresco fiorentino del Beato Angelico con la Crocifissione, una lapide in pietra serena riportante il testo che Giovanni Paolo II scrisse in memoria di una sua esperienza spirituale fiorentina avvenuta alla fine degli anni Quaranta quando, giovane allievo all’Angelicum, università romana dei Domenicani, si recò in visita a San Marco.

 
Lunedì 22 Aprile 2013