San Giuseppe. Messa celebrata dall’Arcivescovo e incontro su arte e santo

Nel giorno dedicato a San Giuseppe, venerdì 19 marzo 2021 alle ore 19 l’Arcivescovo di Firenze, card. Giuseppe Betori presiederà la santa messa nella chiesa di San Giuseppe (via delle Casine, 9). La celebrazione sarà trasmessa in streaming sul sito dell’Arcidiocesi, di Toscana Oggi e di Radio Toscana per consentire di partecipare ad un numero maggiore di persone, date le disposizioni sanitarie e le dimensioni della chiesa.

Alle 21 invece è in programma l’incontro on line “San Giuseppe: lo sguardo dell’arte sul suo cuore di padre” dopo l’introduzione di don Giovanni Paccosi, vicario episcopale per la pastorale, interverrà mons. Timoty Verdon, direttore dell’Ufficio arte sacra della diocesi. Anche l’incontro sarà trasmesso sul sito dell’Arcidiocesi, di Toscana Oggi e di Radio Toscana.

Nella diocesi di Firenze viene sottolineato così lo speciale Anno di San Giuseppe indetto l’8 dicembre 2020 da Papa Francesco, nel giorno in cui ricorrevano i 150 anni del decreto Quemadmodum Deus, con il quale il Beato Pio IX dichiarò il santo Patrono della Chiesa cattolica. Il Papa ha dedicato alla figura del padre di Gesù anche una Lettera apostolica Patris Corde, sullo sfondo c’è la pandemia da Covid-19 che, scrive il Papa, ci ha fatto comprendere l’importanza delle persone comuni, quelle che, lontane dalla ribalta, esercitano ogni giorno pazienza e infondono speranza, seminando corresponsabilità. Proprio come San Giuseppe, “l’uomo che passa inosservato, l’uomo della presenza quotidiana, discreta e nascosta, un intercessore, un sostegno e una guida nei momenti di difficoltà”. Eppure, il suo è “un protagonismo senza pari nella storia della salvezza”. “Giuseppe ci insegna che, in mezzo alle tempeste della vita, non dobbiamo temere di lasciare a Dio il timone della nostra barca – dice Papa Francesco. – A volte noi vorremmo controllare tutto, ma Lui ha sempre uno sguardo più grande”.