Diocesi Firenze » In evidenza » 2018 » Marzo » Veglia di preghiera per i missionari martiri 
Veglia di preghiera per i missionari martiri   versione testuale
Giovedì 22 marzo si celebrerà  alle ore 21, nella chiesa dei Santi Gervasio e Protasio 8 (Piazza Santi Gervasio e Protasio, 8 Firenze), una veglia di preghiera in memoria dei missionari martiri e che avrà come tema «Chiamati alla vita». Al centro di questa celebrazione c’è sempre l’Arcivescovo Dom Oscar Romero, assassinato a San Salvador il 24 marzo 1980 e che proprio quest’anno sarà proclamato santo. La celebrazione sarà presieduta dal Vicario Generale Mons. Andrea Bellandi. Tutta la comunità diocesana è invitata a partecipare
Nell’anno 2017 sono stati uccisi nel mondo 23 missionari: 13 sacerdoti, un religioso, una religiosa, 8 laici. Secondo la ripartizione continentale, per l’ottavo anno consecutivo, il numero più elevato si registra in America, segue l’Africa, poi l’Asia. L’elenco annuale fornito dal Vaticano ormai da tempo non riguarda solo i missionari «ad gentes» in senso stretto, ma cerca di registrare tutti gli operatori pastorali morti in modo violento.
Molti operatori pastorali sono stati uccisi durante tentativi di rapina o di furto, compiuti anche con ferocia, in contesti di povertà economica e culturale, di degrado morale e ambientale, dove violenza e sopraffazione sono assurte a regola di comportamento, nella totale mancanza di rispetto per la vita e per ogni diritto umano. A tutte le latitudini, sacerdoti, religiosi e laici condividono con la gente la stessa vita quotidiana, portando il valore specifico della loro testimonianza evangelica come segno di speranza.