Diocesi Firenze » In evidenza » 2018 » Febbraio » In agosto un pellegrinaggio per i giovani 
In agosto un pellegrinaggio per i giovani   versione testuale
Durante la consulta diocesana di pastorale giovanile, che si è svolta lo scorso 6 febbraio presso il seminario maggiore arcivescovile di Firenze, don Renato Barbieri e don Leonardo Tarchi - incaricati per il settore giovani - hanno esposto ai rappresentanti, sacerdoti, religiosi e giovani dei diversi vicariati presenti, il programma del pellegrinaggio diocesano che si terrà dal 2 al 9 agosto da Firenzuola a Castelfiorentino, in preparazione al Sinodo dei vescovi sui giovani. Il 10 agosto i pellegrini si trasferiranno a Pistoia per una giornata regionale di festa e preghiera insieme ai ragazzi di altre diocesi della Toscana e di Vicenza, e da qui la bussola girerà verso la capitale per l’incontro con Papa Francesco.
Il pellegrinaggio estivo sarà un tempo-spazio caratterizzato dalla fatica di camminare sotto il sole di agosto e dal silenzio; un tempo-spazio per rinnovare amicizie e far nascere relazioni nuove; un tempo-spazio prezioso per ritornare a se stessi. Come dice don Bledar Xhuli - direttore dell’ufficio diocesano pellegrinaggi, turismo, sport e tempo libero - nel suo intervento sul valore pastorale del pellegrinaggio, «perché mettersi in cammino? Perché sei chiamato a metterti in movimento e rompere con la routine, con il tuo mondo abituale, per trovare te stesso; il pellegrinaggio è luogo di incontro e di affidamento. Magari arrivi alla meta e non provi quell’emozione che pensavi, quel cambiamento che credevi; ma la vita ti è già cambiata proprio per quello che hai vissuto camminando. Perché la meta è l’incontro con Gesù».
Papa Francesco ha chiesto di far camminare i giovani italiani e le diocesi, da Nord a Sud, si stanno organizzando. I giovani fiorentini in particolare attraverseranno le vie del Mugello, calpestando le impronte dei santi e dei testimoni della fede loro conterranei, quali San Cresci, San Zanobi, Santa Verdiana, il «sacerdote-educatore» don Lorenzo Milani, il «sindaco santo» Giorgio La Pira e Fioretta Mazzei.
 

Martedì 6 febbraio alle ore 21 nell’Aula Magna del Seminario si riunisce la consulta diocesana di pastorale giovanile. Nell’occasione - alla quale sono invitati i parroci e coloro che nelle parrocchie coordinano le attività dei giovani - verranno presentate alcune attività in vista del Sinodo dei Vescovi su «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale».
In estate i giovani delle diocesi italiane si metteranno in cammino a piedi per poi convergere su Roma per l’incontro con Papa Francesco il 10 e 11 agosto. Nella nostra Diocesi il cammino si svolgerà dal 2 al 9 agosto secondo un percorso che toccherà alcuni luoghi significativi della fede nei nostri territori. Alla riunione del 6 febbraio il programma sarà illustrato da don Bledar Xhuli dell’Ufficio per la pastorale dei pellegrinaggi. Sono in via di organizzazione anche una serie di incontri per presentare ai giovani la proposta del cammino estivo. Il primo, a cui sono invitati i giovani dei vicariati di Porta al Prato, Rifredi e Porta San Frediano, si terrà domenica 18 febbraio.