La GMG in diocesi, i giovani con il vescovo

Prima della prossima Giornata mondiale della gioventù che si svolgerà nell’agosto del 2023 a Lisbona, la Gmg si celebra quest’anno nelle singole diocesi. La data fissata è quella del 21 novembre, domenica di Cristo Re. Il tema è ripreso dagli Atti degli Apostoli: «Alzati! Ti costituisco testimone di quel che hai visto». «Quanta forza e quanta passione vivono anche nei vostri cuori, cari giovani!», scrive papa Francesco nel suo Messaggio. «Non puoi rimanere a terra a ‘piangerti addosso’, c’è una missione che ti attende!» è l’invito del Papa: «Alzati e testimonia l’amore e il rispetto che è possibile instaurare nelle relazioni umane, nella vita familiare, nel dialogo tra genitori e figli, tra giovani e anziani. Alzati e difendi la giustizia sociale, la verità e la rettitudine, i diritti umani, i perseguitati, i poveri e i vulnerabili, coloro che non hanno voce nella società, gli immigrati. Alzati e testimonia il nuovo sguardo che ti fa vedere il creato con occhi pieni di meraviglia, ti fa riconoscere la Terra come la nostra casa comune e ti dà il coraggio di difendere l’ecologia integrale». Per la Chiesa fiorentina, il centro diocesano di pastorale giovanile promuove un evento di incontro e di festa. Tutti i giovani della diocesi, insieme al vescovo, sono invitati a vivere un pomeriggio tra musica, testimonianze e preghiera. Appuntamento domenica 21 novembre, alle ore 16, allo Spazio Reale (San Donnino). Un pomeriggio di musica, testimonianze e preghiera: l’invito è per tutti i giovani dai 16 ai 30 anni. Per l’ingresso sarà necessario il green pass.