Coronavirus, messe e preghiere in diretta su Tv2000.

Tv2000 incrementa gli appuntamenti religiosi per accompagnare e rendere un servizio a telespettatori e fedeli in questo momento delicato per l’emergenza Coronavirus.

Le messe quotidiane in diretta su Tv2000 (canale 28, 157 Sky e in streaming https://www.tv2000.it/live/) diventano tre. Oltre a quella delle 8,30 trasmessa attualmente dalla Cappella del Policlinico Gemelli (dal lunedì al venerdì) e dalla Chiesa del Crocifisso di Cosenza (sabato e domenica), da lunedì 9 marzo, alle ore 7, viene mandata in onda la messa celebrata da Papa Francesco nella cappella di Santa Marta. Da mercoledì 11 marzo alle ore 19, inoltre, ci sarà una messa dal Santuario del Divino Amore celebrata per tutta la prima settimana dal vicario del Papa per la Diocesi di Roma, il card. Angelo De Donatis.

Con lo stesso spirito di vicinanza e servizio per telespettatori e fedeli, da lunedì 16 a venerdì 20 marzo, durante il programma ‘Bel tempo si spera’, in onda a partire dalle 7.30, saranno inoltre guidati gli Esercizi spirituali a cura del teologo don Armando Matteo.

Confermati agli stessi orari i programmi di preghiera già in onda: l’Angelus alle ore 12; la Coroncina alla Divina Misericordia alle 15; il Rosario da Lourdes alle 18; il Rosario a Maria che scioglie i nodi alle 20.

“In questo momento delicato per tutto il Paese – spiega il direttore di Tv2000, Vincenzo Morgante – abbiamo deciso di dare il nostro contribuito ed essere sempre più vicini e uniti ai nostri telespettatori e fedeli. Rafforziamo gli appuntamenti religiosi in diretta del nostro palinsesto convinti che anche questo faccia parte di un buon servizio pubblico ai cittadini”.

“Con grande sacrificio la Conferenza episcopale italiana – sottolinea il direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Cei, Vincenzo Corrado – ha accolto l’indicazione del governo. È un’indicazione molto restrittiva che provoca sofferenza e difficoltà tra vescovi, sacerdoti e fedeli. Siamo però coscienti che questo è il nostro apporto per la tutela della salute pubblica. La fede non si spezza ma in questi momenti di difficoltà si rafforza. Ringraziamo Tv2000 per questo prezioso servizio alla Chiesa e al Paese”.