LA NUOVA TRADUZIONE DEL MESSALE

In vista della nuova traduzione del Messale, che in tutte le Chiese della Toscana verrà usata a partire dalla prossima domenica 29 novembre 2020, I di Avvento, riportiamo uno schema riassuntivo con le novità che riguardano gli interventi e la partecipazione dei fedeli.

Le ulteriori modifiche riguardano più strettamente gli interventi del sacerdote.

E’ per tutti un’occasione preziosa per riscoprire l’importanza della celebrazione eucaristica all’inizio del nuovo Anno liturgico.

Per qualsiasi ulteriore informazione l’Ufficio Liturgico Diocesano rimane a vostra completa disposizione.